Inscenarono il suicidio di Marchionne: licenziati definitivamente i 5 operai Fiat

Il sì della Suprema Corte arriva dopo che la sanzione – inizialmente decisa dall'azienda e confermata dal Tribunale di Nola – era stata annullata dalla Corte d'Appello di Napoli

Il manichino di Sergio Marchionne

La Corte di Cassazione ha deciso sul definitivo licenziamento dei cinque operai della Fiat che, nel 2014, inscenarono all'esterno dello stabilimento di Pomigliano il funerale dell'Ad Sergio Marchionne. Il sì della Suprema Corte arriva dopo che la sanzione – inizialmente decisa dall'azienda e confermata dal Tribunale di Nola – era stata annullata dalla Corte d'Appello di Napoli che ne ordinò il reintegro escludendo la giusta causa.

La sentenza di primo grado

La Cassazione ha accolto il ricorso dell'azienda e accordato il licenziamento in quanto sarebbero stati, in quella protesta, "travalicati i limiti della dialettica sindacale".

Insieme ad altri manifestanti gli operai inscenarono il finto suicidio di Marchionne all'esterno di uno stabilimento – quello di Nola – dove la totalità dei circa 300 dipendenti era in cassa integrazione, questo nello stesso giorno dei funerali di Maria Baratto, 47enne cassaintegrata del polo che si era tolta la vita. Una settimana dopo i manifestanti inscenarono quindi anche i funerali dell'Ad, questa volta ai cancelli dello stabilimento di Pomigliano.

La protesta di uno dei licenziati

Immediata è scattata la protesta di Mimmo Mignano, uno degli operai licenziati. Insieme ad un altro dei cinque, si è incatenato davanti casa del ministro del Lavoro Luigi Di Maio, a Pomigliano d'Arco, e si è cosparso la testa con una bottiglia di benzina minacciando di darsi fuoco. Alla fine è stato bloccato dalle forze dell'ordine e soccorso.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Mare agitato e vento forte, nave da crociera finisce contro la banchina

  • Cronaca

    Agguato ai Quartieri Spagnoli: gambizzato un uomo

  • Cronaca

    Problemi allo Stir di Giugliano: tanti comuni in difficoltà per la raccolta rifiuti nel napoletano

  • Cronaca

    "Cedimento di una saldatura": il responso dell'Anas sul cartello crollato lungo l'Asse Mediano

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 24 al 28 settembre 2018

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 24 al 28 settembre 2018

  • Trova borsello con 13mila euro e lo riconsegna: "Nemmeno un caffè pagato"

  • L'Oroscopo di Franko Angelone: settimana dal 24 al 30 settembre

  • Sposo scappa con i soldi delle buste: rissa al banchetto

  • "Di dove sei?". Poi i giovani vomeresi riducono il 16enne in fin di vita

Torna su
NapoliToday è in caricamento