Lavoro nero, nuova scoperta a Grumo Nevano: in 20 senza contratto

I finanzieri sono intervenuti in una fabbrica di calzature

Immagine d'archivio

Ancora una volta lavoro nero. È la piaga del distretto industriale Grumo Nevano-Aversa, dove i finanzieri del Comando Provinciale di Napoli hanno scoperto nuovamente una fabbrica che impiegave irregolarmente 20 persone.

Le fiamme gialle del gruppo di Frattamaggiore hanno controllato un opificio in cui si producevano calzature, trovando 20 persone senza contratto. Avendo superato la soglia del 20 percento degli impiegati irregolari, nei confronti dell'azienda è stata avanzata la richiesta di sospensione dell’attività. Inoltre, per ciascun dipendente non assunto, è partita la "maxisanzione" prevista dalla legge.

L’operazione dei finanzieri rientra in un'ampia attività di monitoraggio delle imprese manifatturiere della zona, volta alla verifica del corretto inquadramento dei dipendenti.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Rissa nel Vasto, "grida disumane". Un quarantenne finisce in ospedale

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

  • Amichevole in famiglia in casa Juve, cori contro i napoletani: Sarri fa finta di nulla

  • Tony Colombo, attacco da Borrelli: "Senza casco e sul marciapiede, esempio di inciviltà"

  • Tragedia all'isola d'Elba: napoletano trovato morto nella casa in cui era in vacanza

Torna su
NapoliToday è in caricamento