Posillipo, ladri d'auto speronano volante della polizia: arrestati

Due ladri d'auto sono stati arrestati a via Orazio dopo aver tentato la fuga a piedi. Un terzo complice è ancora ricercato

Hanno provato a bloccare la volante della polizia speronandola sperando così di riuscire a scappare ma non ce l'hanno fatto. In manette due ladri d'auto a Napoli accusati di tentato furto aggravato e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Gli agenti dell'Ufficio prevenzione generale hanno stretto le manette ai polsi ad un 40enne ed un 30enne dopo che avevano provato a rubare un auto a via Stazio. Gli agenti erano stati avvertiti da una chiamata al 113 e si sono recati a Posillipo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arrivati a via Orazio, una Fiat Multipla con a bordo tre uomini, ha speronato la volante nel tentativo di scappare a piedi. Dei tre, due sono stati arrestati dagli agenti dopo un inseguimento a piedi. L'ultimo complice è invece attualmente ricercato. Nell'auto dei due arrestati sono stati ritrovati utensili e grimaldelli utili a forzare le portiere di auto. Insieme alle chiavi alterate nell'auto sono state trovate delle centraline e un nottolino rubati. I due arrestati compariranno in queste ore dinanzi al giudice monocratico del tribunale di Napoli per il processo con rito direttissimo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento