Esplode distributore ai Colli Aminei, è incendio doloso: "Stanno lanciando segnali"

Proseguono le indagini. Il presidente della Municipalità Ivo Poggiani: "Una escalation di furti, rapine, soprattutto a danno dei commercianti. Bisogna tenere la guardia alta e fare comunità"

L'incendio

Su quanto avvenuto la scorsa notte ai Colli Aminei, dov'è scoppiato un incendio in una pompa di benzina intorno all'una, è intervenuto il presidente della Municipalità Ivo Poggiani.

"Stanotte ai Colli Aminei, un boato fortissimo – scrive Poggiani – La pompa di benzina Q8 esplode. Sul posto sono intervenute le FF.OO. dell' ordine, non si esclude nessuna pista. È un po' di tempo che proviamo a lanciare un piccolo allarme per quello che sta succedendo tra Capodimonte e Colli Aminei".

Esplosione ai Colli Aminei

"Una escalation di furti, rapine, soprattutto a danno dei commercianti – prosegue Poggiani – Come se ci fosse qualcuno che volesse lanciare dei segnali". "L'unica cosa che mi sento di dire – è la conclusione del post – è che in questo momento bisogna tenere la guardia alta e fare comunità!".

Le indagini

La polizia scientifica ha potuto accertare l'origine dolosa dell'incendio. Sono in corso le indagini per accertarne le cause.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Lutto in casa Napoli: si è spento Mistone, terzino in azzurro negli anni '50 e '60

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Cosa ci fa una cuccia al centro di Piazza Garibaldi? La risposta

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

Torna su
NapoliToday è in caricamento