Terrorismo islamico, trovato a Napoli ed espulso 31enne tunisino

Il provvedimento d'espulsione è stato firmato dal Ministro dell'Interno Matteo Salvini. L'uomo faceva proselitismo sui social ed era ritenuto pericoloso

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha espulso, per motivi di sicurezza dello Stato, un 31enne tunisino ritenuto "pericoloso per la sua contiguità ad ambienti dell'estremismo islamico". Indagato per le frequentazioni di connazionali, a loro volta espulsi nei mesi scorsi per motivi di sicurezza dello Stato, l'uomo era presente sui social media, dove faceva attività di proselitismo. Il 31enne, sospettato di aver combattuto in una formazione jihadista operante in Libia, è stato rintracciato a Napoli e riportato a Tunisi con volo diretto. Con il provvedimento di oggi, salgono a 300 le espulsioni con accompagnamento alla frontiera eseguite dal gennaio 2015, di cui 63 nel 2018.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incidente stradale per la promessa del calcio, Raiola: "Pasquale risponde positivamente alle cure"

  • Attualità

    Famiglie arcobaleno, il Comune riconosce anche il secondo genitore

  • Cronaca

    Tiziana Cantone, rinviato a giudizio l'ex compagno

  • Cronaca

    Arrestato il boss del rione Sanità

I più letti della settimana

  • Anticipazioni di Un Posto al Sole dal 16 al 20 luglio 2018

  • Calciomercato Napoli 2018-2019: trattative, acquisti e cessioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 23 al 27 luglio 2018

  • De Luca: "Nuove assunzioni a tempo indeterminato in 550 comuni campani dal 2019"

  • Le 5 spiagge libere napoletane più suggestive

  • Rapina a mano armata in un pub prima della chiusura: due i feriti

Torna su
NapoliToday è in caricamento