Terrorismo islamico, trovato a Napoli ed espulso 31enne tunisino

Il provvedimento d'espulsione è stato firmato dal Ministro dell'Interno Matteo Salvini. L'uomo faceva proselitismo sui social ed era ritenuto pericoloso

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha espulso, per motivi di sicurezza dello Stato, un 31enne tunisino ritenuto "pericoloso per la sua contiguità ad ambienti dell'estremismo islamico". Indagato per le frequentazioni di connazionali, a loro volta espulsi nei mesi scorsi per motivi di sicurezza dello Stato, l'uomo era presente sui social media, dove faceva attività di proselitismo. Il 31enne, sospettato di aver combattuto in una formazione jihadista operante in Libia, è stato rintracciato a Napoli e riportato a Tunisi con volo diretto. Con il provvedimento di oggi, salgono a 300 le espulsioni con accompagnamento alla frontiera eseguite dal gennaio 2015, di cui 63 nel 2018.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lavoratori Gestioncar, lettera di licenziamento dalla sede che non esiste

  • Cronaca

    Lanciano sassi contro un treno: ragazza colpita al volto

  • Notizie SSC Napoli

    Napoli, Ancelotti ci crede: "C'è fiducia e convinzione. Non aspetteremo il Liverpool"

  • Cronaca

    Hitler a San Gregorio Armeno, la condanna della Federazione Italia-Israele

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 10 al 14 dicembre: la verità sull'omicidio è vicina

  • Galleria Umberto, spunta un secondo albero di Natale "a prova di baby gang"

  • Rapina a Montesanto, salumiere ha un malore e muore: è caccia ai due malviventi

  • Apre a Napoli ClioPopUp: lunghe file a Chiaia/FOTO

  • L'Oroscopo di Franko Angelone: settimana dal 10 al 16 dicembre

  • Scossa di terremoto: tremano le province di Napoli e Salerno

Torna su
NapoliToday è in caricamento