Ischia, mozzarella trasportata in una macchina non refrigerata: distrutta

Mozzarella, ricotta e provola di bufala, 25 chili di prodotti in totale, venivano trasportati da un 57enne ischitano che non aveva il veicolo adatto. I carabinieri hanno sequestrato tutto e distrutto i latticini

Un autotrasportatore di forio, un 57enne incensurato, stava trasportando 25 chili di mozzarella, ricotta e provola di bufala in una macchina non refrigerata; molti prodotti inoltre erano privi di etichettatura che ne attestasse la provenienza o la avevano ma era incompleta. L’uomo è stato fermato in località Sant’Angelo dai carabinieri dell’aliquota operativa di Ischia e dall’ispezione dell’auto è venuto fuori il trasporto irregolare.

Le verifiche sono quindi proseguite in collaborazione con personale dell’A.s.l. Napoli 2 Nord ed hanno portato al sequestro di tutti i latticini. I prodotti verosimilmente sarebbero stati distribuiti a negozi, ristoranti e attività ricettive di Sant’Angelo ma sono stati sequestrati in tempo e distrutti. Oltre al 57enne, i carabinieri hanno denunciato in concorso per trasporto di alimenti in cattivo stato di conservazione anche il proprietario della società di trasporti, un 54enne incensurato residente a Barano d’Ischia. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Si chiamava Pietro e aveva solo 16 anni: è lui la vittima dell'incidente di Casoria

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

Torna su
NapoliToday è in caricamento