Ischia, mozzarella trasportata in una macchina non refrigerata: distrutta

Mozzarella, ricotta e provola di bufala, 25 chili di prodotti in totale, venivano trasportati da un 57enne ischitano che non aveva il veicolo adatto. I carabinieri hanno sequestrato tutto e distrutto i latticini

Un autotrasportatore di forio, un 57enne incensurato, stava trasportando 25 chili di mozzarella, ricotta e provola di bufala in una macchina non refrigerata; molti prodotti inoltre erano privi di etichettatura che ne attestasse la provenienza o la avevano ma era incompleta. L’uomo è stato fermato in località Sant’Angelo dai carabinieri dell’aliquota operativa di Ischia e dall’ispezione dell’auto è venuto fuori il trasporto irregolare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le verifiche sono quindi proseguite in collaborazione con personale dell’A.s.l. Napoli 2 Nord ed hanno portato al sequestro di tutti i latticini. I prodotti verosimilmente sarebbero stati distribuiti a negozi, ristoranti e attività ricettive di Sant’Angelo ma sono stati sequestrati in tempo e distrutti. Oltre al 57enne, i carabinieri hanno denunciato in concorso per trasporto di alimenti in cattivo stato di conservazione anche il proprietario della società di trasporti, un 54enne incensurato residente a Barano d’Ischia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento