Sull'isola verde per la Pasquetta in famiglia: i poliziotti lo mandano ai domiciliari

Un 41enne napoletano residente a Bologna ha mostrato documenti falsi: dopo l'accertamento i poliziotti lo hanno arrestato per possesso di documento falso

Da Bologna, C.G., pregiudicato di 41anni, si era recato a Ischia per trascorrere le festività pasquali con i familiari e, nel corso di un posto di controllo della Polizia di Stato, ha esibito un documento contraffatto. L’uomo, le cui origini sono napoletane, era in compagnia di parenti a bordo di un’autovettura Fiat 500L quando, in Piazza Antica Reggia, gli agenti del Commissariato di P.S. Ischia, hanno imposto l’Alt Polizia per procedere ad un controllo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il documento mostrato ai poliziotti non è apparso autentico tanto che, grazie ad una verifica eseguita da un ispettore esperto di falso documentale, il dubbio si è tramutato in certezza. Fugato ogni dubbio, l’uomo è stato arrestato dai poliziotti e sottoposto agli arresti domiciliari presso l’abitazione di un familiare, in attesa d’esser processato, nella giornata di domani, con rito per direttissima, perché responsabile di possesso di documento d’identificazione falso.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

Torna su
NapoliToday è in caricamento