Cerimonie con intossicazione: i ricoverati salgono a 100

Nella stessa giornata c'era anche un'altra cerimonia nel ristorante di Trecase finito sotto accusa. Ancora gravi le condizioni dello sposo di Torre Annunziata

Si allarga la vicenda che ha visto coinvolto un ristorante di Trecase accusato di aver intossicato con il proprio cibo gli invitati ad un matrimonio domenica scorsa. Nelle ultime ore il numero di intossicati è salito a 103. Oltre al matrimonio dei due sposi di Torre Annunziata, c'era anche un'altra cerimonia nello stesso giorno e le conseguenze sono state simili. Altre 71 persone sono state ricoverate in altri ospedali con gli stessi sintomi dei loro “colleghi” di sventura. Vomito e diarrea, chiari sintomi di intossicazione alla cui causa è stato facile risalire visto il clamore suscitato dalla vicenda in questi giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli invitati a questo secondo banchetto, organizzato all'interno del ristorante “incriminato”, erano di Acerra. Nessuno di loro è fortunatamente in condizioni critiche mentre preoccupano le condizioni dello sposo oplontino ricoverato in un primo momento all'ospedale Sant'Anna di Boscotrecase. Il giovane è stato trasferito d'urgenza al nosocomio di Sorrento e attualmente la sua prognosi è ancora riservata ed è stato necessaria l'intubazione. In un primo momento a Boscotrecase sembrava fuori pericolo poi improvvisamente le sue condizioni si sono aggravate. L'ipotesi più probabile è che gli sia stato somministrato un farmaco a cui era allergico. Sul fatto anche l'Asl Na 3 ha aperto un'inchiesta interna nel tentativo di accertare le eventuali responsabilità.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Lutto in Prefettura, muore 65enne nel giorno del suo compleanno

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

Torna su
NapoliToday è in caricamento