Intimidazione a don Merola, la solidarietà di de Magistris

Il sindaco di Napoli si è unito al coro di vicinanza al parroco anticamorra, vittima la scorsa notte di un'intimidazione

Luigi de Magistris

“Voglio esprimere tutta la solidarietà e la vicinanza dell'amministrazione a Don Luigi Merola e alla sua fondazione 'A voce de creature – rende noto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris - L'impegno per la legalità e il sostegno a coloro che hanno più bisogno, che le associazioni e le fondazioni portano avanti quotidianamente sul nostro territorio, sono infatti un valore prezioso per la nostra collettività, rispetto a cui non deve mai venir meno la vicinanza delle istituzioni”.

La scorsa notte, ennesima intimidazione nei suoi confronti, sono stati esplosi due colpi di pistola contro l'auto del parroco.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Napoletana denunciata a Varese: documenti falsi per un finanziamento

  • Incidente sull'Asse Perimetrale, muore un giovane in scooter

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Un Posto al Sole non andrà in onda venerdì 13: le ragioni

Torna su
NapoliToday è in caricamento