Intimidazione a don Merola, la solidarietà di de Magistris

Il sindaco di Napoli si è unito al coro di vicinanza al parroco anticamorra, vittima la scorsa notte di un'intimidazione

Luigi de Magistris

“Voglio esprimere tutta la solidarietà e la vicinanza dell'amministrazione a Don Luigi Merola e alla sua fondazione 'A voce de creature – rende noto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris - L'impegno per la legalità e il sostegno a coloro che hanno più bisogno, che le associazioni e le fondazioni portano avanti quotidianamente sul nostro territorio, sono infatti un valore prezioso per la nostra collettività, rispetto a cui non deve mai venir meno la vicinanza delle istituzioni”.

La scorsa notte, ennesima intimidazione nei suoi confronti, sono stati esplosi due colpi di pistola contro l'auto del parroco.

Potrebbe interessarti

  • Capri, in vendita casa da sogno con meravigliosa vista sul Golfo

  • Ogni quanto bisogna lavare le lenzuola e perché

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

  • Il fiore delle streghe: come riconoscere la pianta assassina e perché è pericolosissima

I più letti della settimana

  • Presunto furto in autogrill per la moglie di Gianni Nazzaro: arrestata

  • Lutto nel mondo di Un Posto al Sole, addio alla "madre" di Giulia Poggi

  • Tony Colombo elogia i piatti preparati dalla moglie Tina: "Donne italiane, curate i vostri mariti"

  • Colpo di scena: il Chelsea prova a convincere Sarri a restare a Londra

  • Il noto attore di Un Posto al Sole schiaffeggiato alla fermata del bus: il racconto

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 17 al 21 giugno

Torna su
NapoliToday è in caricamento