Il ministro Bonafede: “Mai autorizzato l'intervista a Cutolo”

Il titolare del dicastero della Giustizia ha annunciato provvedimenti esemplari

Diventa un caso politico l'intervista fatta al boss della Nco Raffaele Cutolo, detenuto al 41bis nel carcere di Parma. Il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede ha dichiarato di non aver autorizzato l'intervista e ha avviato un'inchiesta interna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'inchiesta del Ministero 

“Si sta procedendo alla ricostruzione della catena di responsabilità che ha portato a questo fatto increscioso” ha dichiarato Bonafede che poi ha annunciato “provvedimenti esemplari”. L'intervista è stata realizzata dal Mattino e ha provocato numerose reazioni alle parole del boss che ha parlato tra le altre cose anche del sequestro Moro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Maresciallo dei carabinieri si suicida in caserma: "Mi scuso con mia moglie e con l'Arma"

Torna su
NapoliToday è in caricamento