Inseguimento nel centro di Sant'Antimo: ricercato internazionale sperona i poliziotti

Un 25enne albanese, ricercato per diversi furti in casa commessi in provincia di Chieti, è stato segnalato a Sant'Antimo dalla polizia spagnola. Durante l'inseguimento ha cercato lo scontro con le volanti

Ieri pomeriggio, gli agenti della Squadra Mobile di Napoli, in collaborazione con la Squadra Mobile di Caserta, hanno catturato M.G., albanese di 25 anni, ricercato dal 2017 perché destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Chieti per furto in abitazione continuato ed aggravato. Grazie ad una segnalazione giunta dalla Polizia spagnola attraverso il Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, gli agenti hanno localizzato l'uomo a bordo di un'auto tra i comuni di Giugliano in Campania e Sant’Antimo. 

L’albanese ha più volte speronato le pattuglie della Polizia tentando anche di investire gli agenti; in Corso Europa a Sant’Antimo, abbandonata l'auto, è fuggito a piedi venendo però raggiunto e immobilizzato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Si chiamava Pietro e aveva solo 16 anni: è lui la vittima dell'incidente di Casoria

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

Torna su
NapoliToday è in caricamento