Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

"Dopo gli incendi il rischio frane aumenta: intervenire subito": l'appello degli ingegneri (VIDEO)

 

"Si poteva fare qualcosa anche prima, ma adesso è inutile rimuginare sul passato: bisogna intervenire subito, capire cosa è stato irrimediabilmente distrutto dagli incendi sul Vesuvio e ricostruire, velocemente e meglio". L'Ingegnere Eduardo Pace, vicepresidente dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli ed esperto di Ingegneria naturalistica, spiega che il rischio frane, per la natura idrogeologica del territorio campano e in mancanza di strumenti di rilevazione - che potrebbero essere stati distrutti dagli incendi - è ora concreto, soprattutto quando arriveranno le piogge. "Noi siamo ingegneri e per professione analizziamo scientificamente i dati, non spetta a noi giudicare: ma sta di fatto che in tutta Europa, nei parchi e nei boschi, esistono sentieri taglia-fuoco". "Dobbiamo imparare a prevenire: un sistema come quello dei pluviometri, peraltro già utilizzato dalla Protezione Civile regionale, sarebbe un importante primo passo", spiega il Consigliere dell'Ordine, l'Ingegner Massimo Fontana. "La logica emergenziale non paga", conclude Eduardo Pace. "Ora si chiederanno fondi a pioggia ma non serve: bisogna recarsi sul posto, analizzare i danni e chiedere i fondi giusti, anche per ricostruire in maniera più dolce, prevedendo laghetti artificiali che, in futuro, non ci costringano a richiedere l'intervento dei canadair". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento