Emergenza influenza, ospedali al collasso: in arrivo nuovo picco

L’allarme arriva dai medici di famiglia: "Invasi da pazienti con gravi complicanze legate all’influenza"

"Siamo estremamente preoccupati per ciò che sta avvenendo sul territorio di Napoli e provincia, con i nostri studi letteralmente invasi da pazienti con gravi complicanze legate all’influenza di stagione. La nostra preoccupazione riguarda però ciò che avviene al di fuori dei nostri studi, negli ospedali, dove ormai non si riesce più a garantire adeguata assistenza".

L’allarme arriva dai medici di famiglia della Fimmg, per voce di Luigi Sparano e Corrado Calamaro (rispettivamente segretario provinciale e amministrativo). "Ci risulta, proseguono i medici, che nei più importanti ospedali cittadini si stia bloccando l’attività d’elezione per cercare di tamponare l’emergenza". La situazione è delicata anche perché, come sottolineano dalla Fimmg, il picco epidemico non è stato ancora raggiunto. "Bisogna sperare che il meteo sia clemente e che nei prossimi giorni le cose vadano a migliorare". I medici di famiglia lanciano un appello alla popolazione, affinché cerchino di adottare comportamenti responsabili, evitando così di intasare ancor più i pronto soccorso. "I nostri studi - concludono Sparano e Calamaro - stanno lavorando a pieno ritmo. Prima di andare in pronto soccorso, a meno che non si tratti di una vera e propria emergenza, è sempre meglio chiedere consiglio al proprio medico. Anche perché, andare in pronto soccorso quando non è strettamente necessario espone anche al rischio di aumentare il contagio influenzale".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Lutto nel mondo della medicina napoletana, muore improvvisamente Paolo Mercogliano

  • Sacchi: "Nella difesa del Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico"

Torna su
NapoliToday è in caricamento