Sodano: "La raccolta differenziata è una priorità assoluta"

Al centro della discussione di ieri al Maschio Angioino i ritardi causati da problemi burocratici e le gare deserte. Completo il ciclo a Scampia, presto il porta a porta anche a Posillipo e nei Quartieri Spagnoli

Nuovo incontro per Tommaso Sodano, vice sindaco di Napoli con delega all’ambiente, con le associazioni e i movimenti ambientalisti del territorio, tenutosi ieri al Maschio Angioino. Come riporta il quotidiano Le Cronache di Napoli, al centro della discussione raccolta differenziata e trasferimento dei rifiuti all’estero.

Sodano ha spiegato che i ritardi sono dovuti unicamente a problemi burocratici e al fatto che le gare continuano ad andare deserte (una per il trasferimento in Olanda e ben due per l’estensione del sistema di raccolta “porta a porta”). Ma l’amministrazione non si arrende e sottolinea che si tratta solo di una questione di tempo.

A Scampia intanto la R.D. prosegue bene e il ciclo è completo, ha spiegato il vice sindaco, e ci si appresta ad iniziare anche nel quartiere di Posillipo e in una parte dei Quartieri spagnoli. Intanto sono già pronti i fondi da investire nel progetto, mentre si attendono con ansia i 5 milioni di euro che il Governo aveva garantito prima da caduta. Non appena la nuova formazione, guidata da Monti, si sarà assestata, il Comune chiederà che finalmente ci sia lo sblocco. Parole di soddisfazione anche per la chiusura della discarica di Chiaiano, che secondo Sodano non deve essere che l’inizio di un nuovo ciclo di smaltimento. Tema di discussione è stato, infatti, anche “L’osservatorio sui rifiuti zero”, di cui faranno parte anche associazioni e movimenti e che deve prevedere una serie di azioni, che partiranno dal Comune per estendersi poi alle scuole, alle grandi utenze, ed alle università.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Espresse titubanze dai rappresentanti civici sui metodi di raccolta differenziata finora attuati in città, troppo diversi da zona a zona. La discussione ha poi toccato anche i temi degli sversamenti illegali, della necessità di un maggiore controllo sulle discariche e di un sistema meritocratico che premi chi osserva le norme e punisca chi trasgredisce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento