Incidente stradale SS 268: distrutta una famiglia, quattro morti

Le vittime: Salvatore Monda di 41 anni, la moglie Annamaria Sorrentino di 38 e i figli Gaetano e Vittoria, rispettivamente di 12 e 16 anni. In gravi condizioni è la terza figlia della coppia, Angela, di 17 anni,

L'incidente © Ansa

Un'intera famiglia di Marigliano coinvolta in un terribile incidente avvenuto sulla Strada Statale 268 domenica pomeriggio tra i comuni di San Giuseppe Vesuviano e Terzigno. Quattro delle cinque persone che viaggiavano su una Fiat '500', tutti componenti dello stesso nucleo familiare, hanno perso la vita. Si tratta di Salvatore Monda, di 41 anni, della moglie, Annamaria Sorrentino, di 38, dei due figli Gaetano e Vittoria, rispettivamente di 12 e 16 anni. In gravi condizioni è la terza figlia della coppia, Angela, di 17 anni, che è sopravvissuta ma lotta tra la vita e la morte nel Policlinico di Napoli dove è stata trasferita dopo essere stata portata per i primi soccorsi in quello di Sarno.

LO SCONTRO - La Fiat si è scontrata frontalmente con un' Audi Q5 alla cui guida c'era Emilio Ambrosio, di 40 anni (fratello di un ex candidato sindaco di San Giuseppe Vesuviano), anch'egli è finito in ospedale a Sarno: le sue condizioni sono critiche. L'impatto, violentissimo, è avvenuto al chilometro 20,400 della strada statale 268, nel territorio di San Giuseppe Vesuviano. La Fiat, guidata da Salvatore Monda, viaggiava in direzione di Angri (Salerno). L'Audi guidata da Ambrosio, invece, procedeva verso Napoli. Ancora non è chiara la dinamica dell'accaduto. I rilievi dei carabinieri di Torre Annunziata, comunque, consentiranno di fare luce sull'accaduto a breve. Non si esclude che l'impatto sia avvenuto a causa dell'alta velocità.

SCENE RACCAPRICCIANTI - Lamiere contorte e corpi lacerati. Per estrarli si è dovuto ricorrere a grosse cesoie con le quali sono state tranciate le lamiere contorte per estrarre i corpi straziati.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (9)

  • Avatar anonimo di Lavi
    Lavi

    Ma si sa nulla delle dinamiche dell'incidente?

  • Avatar anonimo di Francesco
    Francesco

    Il tempo vola ma la tragedia rimane per sempre nei nostri ricordi.

  • „Mi sono iscritto a Citynews per commentare con rabbia e dolore l'ennesima tragedia su questa strada. Io l'ho cancellata dal mio stradario, dopo che per diverso tempo, pur di risparmiare qualche km e qualche euro di gasolio nel tragitto casa-lavoro-casa, l'ho frequentata. Credetemi è una roulette russa. Ho visto scene raccapriccianti, ho rischiato anche insieme alla mia famiglia di morire. Io rispettavo i limiti di velocità e gli altri azzardavano sorpassi assurdi, tir compresi. Poi ho scelto una strada meno pericolosa, ogni giorno faccio quasi 10 km in più, ma ho qualche, e sottolineo qualche, chance in più di tornare a casa la sera dai miei figli. Questa nazione è una vergogna anche sotto questo punto di vista, le strade sono piene di potenziali criminali, che decidono della vita di poveri malcapitati. A quando la prossima tragedia?“ Potrebbe interessarti: http://www.napolitoday.it/cronaca/incidente-stradale/strada-statale-268-5-maggio-2013.html Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/NapoliToday

  • Avatar anonimo di andrea
    andrea

    RIP per tutte le vittime dell'incidente. Purtroppo quella strada si dovrebbe soprannominare "Highway to hell" non solo per la conformazione che induce a correre, ma soprattutto per la cattivissima condotta dei conducenti. Una volta ho rischiato di essere travolto da un pullman turistico che sorpassava una macchina ........ ci vogliono più controlli, mettere un tutor (come hanno fatto sulla tangenziale) e magari uno spartitraffico. Perchè davvero è insostenibile, sono 150 anni che speriamo in un miglioramento del comportamento, ma la strafottenza delle regole e il menefreghismo è insito nel dna del napoletano.... bisogna mettergli la museruola!

  • Avatar anonimo di antonio
    antonio

    penso che dovrete prendere dei provvedimenti seri e fare uno sparti traffico tra una corsia e l'altra .

  • Avatar anonimo di giuseppe
    giuseppe

    E' possibile che questi politici non chiudono oppure non mettono in sicurezza questa diavola strada, ma quanto vi svegliate..............datevi una mossa aspettate che muoiono ancora altre persone, è veramento uno schifo.

  • Avatar anonimo di Vincenzo
    Vincenzo

    Quella statale è un patibolo! Davvero non c'è nulla da fare?????

    • Avatar anonimo di ENRICO
      ENRICO

       la colpa e di chi non rispetta i limiti di velocita' e fa sorpassi azzardati

  • Avatar anonimo di Gennaro
    Gennaro

    Ma xke non fanno come hanno fatto ad Ottaviano una corsia a doppio senso verso Napoli E una Verso Angri Vedrete che il numero di incidenti. Diminuira di parecchio

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cippo di Sant'Antonio, sale la tensione: falò alla Sanità e polizia pronta alle cariche (VIDEO E FOTO)

  • Cronaca

    Scontri Inter-Napoli: arrestati capi ultrà di Inter e Varese

  • Cronaca

    Esplode una stufa: bambina ustionata

  • Cronaca

    Gino Sorbillo, appello contro la camorra: "Lo Stato c'è, restiamo uniti e denunciamo"

I più letti della settimana

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 14 al 18 gennaio

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Sabato di sangue sul lungomare, ucciso un uomo

  • Valentina Nappi choc: "Sono stata culturalmente 'stuprata' da Salvini"

Torna su
NapoliToday è in caricamento