martedì, 21 ottobre 20℃

Incidente Strada Statale 268 Vesuviana: tre morti e cinque feriti

Lo scontro frontale nel tratto compreso tra i comuni di Somma Vesuviana e Ottaviano. Ancora da ricostruire la dinamica. Indagano i carabinieri di Castello di Cisterna

Redazione 10 febbraio 2013
11

Tre morti e cinque feriti gravi. Questo il bilancio di un incidente stradale che ha coinvolto tre vetture sulla strada statale 268 'Vesuviana', in un tratto compreso tra i comuni di Somma Vesuviana e Ottaviano. Sul posto ci sono sei ambulanze del 118, carabinieri e vigili del fuoco.

Le tre persone decedute, di cui non sono state ancora rese note le generalità, sono due ragazzi e un anziano. Sono otto in tutto le persone coinvolte nell'incidente: oltre ai tre morti ci sono anche cinque feriti, di cui quattro quelli che versano in gravi condizioni, tutti ricoverati in diversi ospedali della zona.

La strada statale 268 è un'arteria a scorrimento veloce con un'unica carreggiata e doppio senso di circolazione. Ancora da ricostruire la dinamica dell'incidente. Sull'incidente indagano i carabinieri di Castello di Cisterna.


LE VITTIME - Sono Giovanni Cantiero di 19 anni, Armando Busiello di 18 e Salvatore Di Palma di 69 anni, le vittime dello spaventoso incidente stradale verificatosi intorno alle 20 sulla strada statale del Vesuvio. Secondo una prima ricostruzione, a determinare l'incidente all'altezza del km 10.200, nel comune di Somma Vesuviana, sarebbe stato uno scontro frontale tra una Fiat 500 e una Ford Fusion. Una terza macchina che seguiva una delle due coinvolte nello scontro, una Mini One, non avrebbe fatto in tempo a frenare la propria corsa tamponando la vettura che le stava davanti. Le tre persone decedute erano nelle due auto coinvolte nello scontro frontale. Dei cinque automobilisti feriti, invece, quattro sono stati ricoverati a Napoli, negli ospedali Cardarelli e Loreto Mare, e uno all'ospedale di Sarno. La scena che si è presentata ai soccorritori, con le macchine accartocciate in un groviglio di lamiere, è di quelle raccapriccianti al punto da aver provocato alcuni casi di svenimento tra gli automobilisti di passaggio. La circolazione stradale sulla statale è stata interrotta con inevitabili conseguenze sul traffico che è andato presto in tilt. I rottami delle auto, andate completamente distrutte, sono ancora sul posto dove sono tuttora al lavoro tre squadre dei vigili del fuoco e i carabinieri per i rilievi del caso. (Ansa)

Annuncio promozionale

Somma vesuviana
incidenti stradali

11 Commenti

Feed
  • Avatar anonimo di R: Incidente Strada Statale 268 Vesuviana: tre morti e cinque feriti

    R: Incidente Strada Statale 268 Vesuviana: tre morti e cinque feriti Umanamente mi dispiace per quanto accaduto. Percorro questa strada dal momento in cui fu parzialmente aperta al traffico. Guidando con prudenza e rispettando le norme del codice della strada, ringraziando il buon Dio, non ho mai avuto incidenti. E di incidenti ne ho visti, su questa "maledetta" statale. Anche un'amica ci ha perso la vita. Ma la colpa è sempre di noi automobilisti... E' pur vero che ci sono lavori perenne, il fondo stradale è una vera schifezza e la segnaletica, sia orizzontale che verticale, una vera chiavica ,ma percorrendola come si deve si possono evitare tante cose. Vado a Casoria alle 6,30 del mattino e già a quell'ora ci sono i "mercatari" che sfrecciano, con i loro MALTENUTISSIMI furgoni e camioncini, in modo impensabile e irripetibile. Controlli su questa arteria quasi zero. Nessuno fa rispettare niente. E poi stiamo qui a commentare e a dispiacerci per i morti? Io, con molto cinismo , li bestemmio pure per il disagio che mi stanno procurando per andare e ritornare dal lavoro. E non me ne vogliano le famiglie delle vittime o i falsi critici. Buon viaggio a tutti e PRUDENZA!!!

    il 12 febbraio del 2013
    • Avatar anonimo di igor

      igor guarda parzialmente hai ragione , ma non passare dalla ragione al torto .. le persone che sono morte sono miei conoscenti , e dicendo queste cose mostri il disprezzo x il nostro dolore .. mi scuso che adesso non potrai percorrere questa strada ,perché il cadavere dei miei amici sono su quell'asfalto ma abbi un po' di rispetto per una madre ed un padre che alzando un lenzuolo vedono il viso inespressivo dei loro figli ... cerca di esprimere solo la tua idea ma lascia i commenti personali per te, perché non è né il momento e né il luogo adatto... buona giornata

      il 12 febbraio del 2013
  • Avatar anonimo di entoni

    entoni Vorrei tanto una risposta il motivo di chi ha femato i lavori la risposta e smpre e sol una oa arrivono soldi e se li mettono im tasca e non si completano i lavori perche non indagano sui lavori cha stavano facendo che allimproviso si sono fermati era gia peicolsa per se adesso e ancora piu pericolosa

    l'11 febbraio del 2013
  • Avatar anonimo di raffaele

    raffaele Premesso che la prudenza e il rispetto del codice stradale sono il primo deterrente per i gravissimi incidenti, insisto nel dire che la SS 268 e' pericolosa e indegna di un Paese civile nel 2013. E dovrebbe essere la prima via di fuga in caso di calamita' nel Vesuviano! Lo sanno le autirita' locali e il Ministero dei Trasporti???

    l'11 febbraio del 2013
  • Avatar anonimo di anonimo

    anonimo ...troppe volte a causa di altri automobilisti (a prescindere dalla strada che non è dotata di raziocinio) su quella strada mi si è gelato il sangue per la paura...

    l'11 febbraio del 2013
  • Avatar anonimo di anonimo

    anonimo E vergognoso quella strada e stata sempre definita la strada della morte

    l'11 febbraio del 2013
    • Avatar anonimo di Giav

      Giav Vedere persone perdere la vita su quella strada da sempre un senso di rabbia. Nonostante sia un episodio già successo in passato, nessun automobilista ne trae insegnamento adibendola spesso a circuito di f1, per lo più incide la pericolosità di una strada in molti tratti sprovvista di illuminazione, con una sede stradale dissestata e sprovvista spesso di segnaletica orizzontale. Occorrono urgenti lavori strutturali e di sensibilizzazione degli automobilisti tipo dissuasori o autovelox.

      l'11 febbraio del 2013
  • Avatar anonimo di Alexander

    Alexander È vergognosa l'indusciplinatezza di chi percorre quella strada!!! Il 90% degli automobilisti sfrecciano a velocità assurde e compiono sorpassi improponibili nemmeno in corse di formula 1 !! È questi sono i risultati!!! È solo per volontà Divina che scene orribili come questa non si ripetano quotidianamente !!! Dare la colpa alla strada è inaudito!!! Sono gli automobilisti che fanno schifo !!! Chi è buono si salva da se!!!

    l'11 febbraio del 2013
    • Avatar anonimo di GeCas

      GeCas CONCORDO ASSOLUTAMENTE CON TE ..... !!! La strada c'entra poco o nulla ... sono i COGLIONI che guidano ..... sperndo, SOBRI !!!

      l'11 febbraio del 2013
  • Avatar anonimo di Raffaele Guadagnuolo

    Raffaele Guadagnuolo E' una strada ad alto scorrimento che percorro ogni giorno. E' pericolosissima in quanto si presenta in molti tratti ad una carreggiata a doppio senso di circolazione. Gli incidenti sono all' ordine del giorno a causa di numerosi resteingimenti e per i sorpassi azzardati di molti automobilisti. Solo ultimando i lavori di ampliamento e con un presidio costante delle Forze dell' Ordine si potranno evitare incidenti simili su questa " statale della morte".

    l'11 febbraio del 2013
    • Avatar anonimo di Anonimo

      Anonimo Se è pur vero che la strada è pericolosissima , la percorro da 15 anni x andare a lavoro , è da imputare anche al cattivo buon senso delle persone , comminando ad una velocità di 90km orari e non facendo sorpassi al limite dell'incoscienza , non succederebbero tali episodi o almeno i danni sarebbero contenuti.

      l'11 febbraio del 2013