Incidente sul raccordo di Soccavo, auto ribaltata: grave una ragazza

Si tratta di una 25enne di Nola. Estratta dalle lamiere dai vigili del fuoco, è stata condotta al Cardarelli dove si trova in prognosi riservata

Uno spaventoso incidente è avvenuto la scorsa notte lungo il raccordo che collega Pianura e il Vomero. Un'auto, per cause ancora da accertare, si è ribaltata. Una ragazza di 25 anni, di Nola, era seduta di fianco al conducente: è rimasta a lungo incastrata nell'abitacolo ed è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco prima che il personale del 118 potesse soccorrerla.

La 25enne si trova ricoverata all'ospedale Cardarelli in prognosi riservata, mentre il conducente – un 26enne di Soccavo – ha riportato soltanto ferite lievi.

L'incidente è avvenuto verso l'una, in direzione Pianura. Fortunatamente l'impatto non ha coinvolto altri veicoli, comunque presenti lungo l'asse viario nonostante l'ora essendo sabato notte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenute anche due pattuglie della municipale. Gli agenti hanno sequestrato la vettura ed effettuato test tossicologici al 26enne. Ricostruiranno la dinamica di quanto avvenuto. A riportare la notizia è il Mattino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Nuovi focolai in Campania: isolata la palazzina della donna incinta e positiva

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • "Smetta di fumare e metta la mascherina": in Circum passeggero manda capotreno in ospedale

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • De Luca: “L'epidemia è dietro l'angolo. Noto un pericoloso rilassamento”

Torna su
NapoliToday è in caricamento