Dramma in autostrada, motociclista muore decapitato

A perdere la vita è stato un 43enne di Palma Campania, Pasquale Nappi. È stato sbalzato contro il guardrail

Immagine d'archivio

Si chiamava Pasquale Nappi ed aveva 43 anni l'uomo, originario di Palma Campania, che nel tardo pomeriggio di ieri è morto in un incidente stradale lungo l’A30 Salerno-Caserta, nel tratto compreso tra gli svincoli di Nocera-Pagani e Sarno in direzione nord.

Nappi era in sella ad una moto, con un'altra persona. L'impatto, violentissimo e forse provocato dal tamponamento di un’automobile, ha fatto sì che l'uomo venisse sbalzato contro il guardrail. È rimasto decapitato, incastrato tra le lamiere della moto e la barriera metallica.

Agghiacciante quanto si sono trovati davanti agli occhi i soccorritori una volta giunti sul posto. Con loro, anche pattuglie della Polizia Stradale e il personale della Direzione sesto Tronco di Cassino di Autostrade per l’Italia.

La persona in moto con Nappi è stata trasportata in ospedale, con escoriazioni e contusioni. Le sue condizioni non destano le preoccupazioni dei sanitari che l'hanno in cura.

La notizia su SalernoToday.it
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Brusco calo termico anche al Sud, arriva il freddo invernale

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

Torna su
NapoliToday è in caricamento