Incidente stradale in moto, muore hair stylist 26enne

Vincenzo Spiezio ha perso la vita in uno schianto avvenuto a Bagnoli

E' Vincenzo Spiezio, giovane di Pianura, ad aver perso la vita in un incidente stradale avvenuto Bagnoli. Fatale lo scontro tra la moto del giovane hair stylist e un'automobile.

Vincenzo Spiezio era in sella alla sua Kawasaki 750 quando si è verificata la tragedia. Il casco non è bastato a salvargli la vita. Il personale sanitario del 118, intervenuto sul posto, lo ha trasportato d'urgenza al Cardarelli, ma invano. Il 26enne si era trasferito a Milano per realizzare il sogno di diventare hair stylist, entrando nell'importante accademia della moda Aldo Coppola. Era tornato negli ultimi mesi a Napoli per lavorare come parrucchiere in un salone di bellezza di Posillipo.

Lutto

Tanti i messaggi di cordoglio sui social di parenti e amici: "Napoli piange un altro figlio, Vincenzo Spiezio. Era un giovane parrucchiere conosciuto e stimato da tutti. Un incidente in moto lo ha strappato alla vita a soli 26 anni. I genitori non dovrebbero mai piangere per la morte di un figlio e invece succede sempre più spesso. Ciao Enzo". E' il post Facebook, uno dei tanti, che ricordano una giovane vita spezzata, l'ennesima, tra le strade di Napoli.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

  • "I love Ztl", pagina social per il "Lungomare Liberato" di Castellammare

I più letti della settimana

  • Boato a Giugliano, esplode una villetta. Il sindaco: "Due feriti gravi"

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Ischia, sessantenne del Rione Sanità spende 50 euro falsi: denunciato

Torna su
NapoliToday è in caricamento