Gara clandestina tra moto in pieno centro, muore 26enne: due arresti

Per il reato di divieto di gareggiare in velocità con veicoli a motore, nell'ipotesi aggravata dalla morte durante la competizione

I carabinieri di Casoria hanno dato esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere ad un 48enne e i domiciliari ad un 18enne, residenti entrambi a Casavatore, per il reato di divieto di gareggiare in velocità con veicoli a motore, nell'ipotesi aggravata dalla morte di una persona derivata dalla competizione e per il reato di favoreggiamento personale.

Incidente mortale

L'attività investigativa è partita in seguito ad un incidente stradale nel quale è deceduto un centauro di 26 anni di Casoria che era alla guida di una moto di grossa cilindrata. Le indagini che si sono avvalse della videosorveglianza hanno consentito di raccogliere gravi indizi nei confronti degli indagati. 

VIDEO

Secondo l'ipotesi del Gip l'incidente sarebbe avvenuto in una gara tra moto clandestine, svolta a tutta velocità tra le strade del centro di Casavatore tra il 48enne e il 26enne, ciascuno alla guida del proprio mezzo a due ruote. Il 18enne indagato aveva inizialmente dichiarato di non essere a conoscenza di quanto accaduto, venendo però smentito dalle risultanze investigative dalle quali emergeva la sua presenza attiva durante la gara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

Torna su
NapoliToday è in caricamento