Incidente in bici sulla pista ciclabile, donna si frattura il braccio: soccorsa dagli "scugnizzi"

I ragazzini l'hanno aiutata chiamando subito l'autoambulanza

Foto Borrelli

Frattura al braccio per una donna mentre percorreva in sella alla propria bici il lungomare di via Partenope. A soccorrerla ci hanno pensato alcuni "scugnizzi" della Torretta.

"Una signora di circa 40 anni nel pomeriggio è caduta sulla pista ciclabile del lungomare e si è fratturata il braccio. Gli scugnizzi della Torretta - racconta il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli che si trovava in zona per un sopralluogo a Mappatella beach e Gianni Simioli della radiazza - che stavano facendo il bagno a mare in un sabato napoletano già estivo subito l'hanno circondata. Lei in un primo momento ha temuto il peggio visto che aveva delle borse con se. Invece i ragazzini volevano solo aiutarla e hanno chiamato subito l'autoambulanza. Inoltre si sono autotassati anche di 10 centesimi a testa per comprarle dell'acqua in attesa dei soccorsi. Un'azione che ci ha rincuorato rispetto alle azioni violente e crudeli di tante baby gang che non sono l'unica realtà che è presente sul nostro territorio anche se purtroppo fa spesso notizia in negativo. Ringraziamo anche la Guardia di Finanza che è intervenuta per permettere al 118 di svolgere il proprio intervento".     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Coronavirus, primo caso a Napoli: cinquantenne in buone condizioni

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento