Bus in scarpata: arrestati il titolare della ditta e due funzionari della Motorizzazione

Svolta nelle indagini sulla strage dell'autobus che precipitò dal viadotto Acqualonga. Le accuse riguardano la falsificazione dei documenti relativi alla revisione del pullman di proprietà della Mondo Travel

In manette il titolare della ditta Mondo Travel, Gennaro Lametta, e due funzionari della motorizzazione civile di Napoli: è la svolta nelle indagini sulla strage del bus che precipitò dal viadotto Acqualonga in un tratto di A16 a Monteforte Irpino, in provincia di Avellino.

Quaranta persone persero la vita in seguito a quel terribile incidente, verificatosi poco meno di un anno fa.

Gli agenti della Polstrada di Avellino hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip di Avellino su richiesta della Procura. Le accuse riguardano la falsificazione dei documenti relativi alla revisione del pullman di proprietà della Mondo Travel,

Le indagini, intanto, avevano già completamente scagionato la condotta dell'autista morto a seguito dell'incidente. Secondo quanto ricostruito, infatti, Ciro Lametta (fratello di Gennaro, titolare della ditta), fece tutto quanto nelle sue possibile per scongiurare quel terribile epilogo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento