Inchiesta Romeo: sospeso dirigente del Tribunale di Napoli

A decidere per la misura a suo carico è stato il Dipartimento dell'organizzazione del Ministero

Secondo l'accusa avrebbe sbloccato un pagamento ad una società di Romeo in cambio dell'assunzione della figlia. Per questo motivo il direttore generale della gestione e manutenzione del tribunale di Napoli è stato coinvolto nell'inchiesta che vede come principale accusato l'imprenditore Alfredo Romeo. In concorso con Romeo proprio, è accusato di corruzione e da oggi è anche stato sospeso dal servizio con una riduzione del 50% dello stipendio.

A decidere per la misura a suo carico è stato il Dipartimento dell'organizzazione del Ministero dopo essere stato informato dell'inchiesta che lo vede coinvolto e soprattutto della perquisizione di cui è stata oggetto il suo ufficio al tribunale di Napoli ad opera dei carabinieri su richiesta della procura partenopea. I fatti contestati al dirigente risalgono allo scorso autunno.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Abusi su una bimba di tre anni, arrestato 24enne

  • Politica

    Blitz di CasaPound al porto di Ostia: "De Magistris via dall'Italia"

  • Politica

    Saviano attacca Salvini: "Un ragazzino crudele e inumano. Sui temi importanti è carente"

  • Cronaca

    Boscotrecase, ignoti fanno fuoco durante un ricevimento di nozze: uomo gambizzato

I più letti della settimana

  • Lettera choc di un turista: "Degrado orripilante a Napoli, non pago la tassa di soggiorno"

  • Calciomercato Napoli 2018-2019: trattative, acquisti e cessioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dall'18 al 22 giugno 2018

  • Gordon Ramsay in vespa rosa a Napoli

  • De Laurentiis: "Il mio unico rimpianto è non aver tenuto Quagliarella"

  • L'Oroscopo dell'astrologo napoletano Franko Angelone: settimana dal 18 al 24 giugno

Torna su
NapoliToday è in caricamento