Inchiesta Ischia, oggi interrogatorio per l'ex sindaco Ferrandino

Sarà ascoltato insieme ai vertici della società Cpl Concordia. Il M5S intanto chiede l'istituzione di una procura nazionale per la corruzione: “Dietro i più grandi scandali d'Italia sempre le cooperative”

Giosi Ferrandino

Mentre il Movimento 5 Stelle denunciava gli intrecci coop-politica, stamattina, nel carcere napoletano di Poggioreale, sono iniziati gli interrogatori per l'inchiesta sulla metanizzazione di alcuni comuni a Ischia.

A rispondere ai pm che si stanno occupando dell'inchiesta, tra oggi ed i prossimi giorni, i vertici della cooperativa Cpl Concordia e l'ex sindaco di Ischia Giosi Ferrandino. Oggi davanti al gip sfileranno oggi quattro indagati, stesso numero anche domani. A difendere Ferrandino gli avvocati Genny Tortora e Alfonso Furgiule.

I pentastellati intanto dichiarano di aver depositato in procura e consegnato al procuratore nazionale antimafia un dossier. “Abbiamo ricostruito i grandi scandali – ha spiegato Luigi di Maio – nei quali c'è sempre una coop legata ai partiti, un politico corrotto ed una organizzazione criminale”. Un intreccio per cui “bisogna seguire il filo rosso delle cooperative”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il vicepresidente della Camera ha chiesto l'istituzione di una procura nazionale che si occupi dei fenomeni di corruzione. “Se esistesse una – ha detto – dovrebbe seguire il filo conduttore o delle cooperative o dei reati corruzione, per riuscire a venire a capo di quelli che sono i più grandi scandali d'Italia". “Quello che abbiamo chiesto oggi anche in Campania – è la sintesi dell'esponente di punta del M5S – è una verifica dei sistemi delle cooperative, perché per come sono articolate a livello normativo e legislativo permettono maggiori infiltrazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento