Inceneritore Giugliano: la Regione vota per chiedere lo stop del bando

Primo destinatario della richiesta è il Governo: è nazionale, infatti, la legge che prevede l'impianto per smaltire le ecoballe. La cittadinanza a nord di Napoli incassa la prima vittoria ma la mobilitazione non si ferma

Corteo contro inceneritore Giugliano
Si dichiara soddisfatto il presidente della Commissione regionale Sanità e sicurezza sociale, Michele Schiano di Visconti (Pdl-Fi) per l'approvazione in Consiglio della risoluzione, di cui lui stesso è stato il primo firmatario, per chiedere a una serie di soggetti istituzionali lo stop del bando per l'inceneritore di Giugliano.
Primo destinatario della richiesta - si legge in una nota dell'Ansa - è il Governo nazionale, visto che è nazionale la legge che prevede l'impianto per lo smaltimento delle ecoballe. Schiano di Visconti ha evidenziato "l'importanza di dare un segnale chiaro e netto di vicinanza ai territori colpiti dall'emergenza ambientale che soprattutto a Giugliano in Campania e nell'area a nord di Napoli richiede il sostegno compatto di tutta la politica e delle istituzione a tutela dell'ambiente e della salute".
Incassano la prima importante vittoria i cittadini dell'area nord di Napoli, che da mesi si sono  fortemente mobilitati contro la costruzione dell'impianto chiedendo bonifiche per un territorio martoriato e non ulteriori cause di danni all'ambiente. Una vittoria che però non ferma la mobilitazione, come spiegano gli esponenti di vari comitati in lotta per la tutela di ambiente e salute: "Si continuerà a manifestare e a scendere in strada finché il bando non sarà definitivamente ritirato e il 'pericolo inceneritore' sarà definitivamente scongiurato, inoltre si continuerà finché per questo territorio non sarà iniziato il vero riscatto con azioni concrete contro gli sversamenti illeciti di rifiuti pericolosi, i roghi tossici ancora fortemente presenti e con le bonifiche sotto il controllo popolare dei terreni contaminati dall'interramento di rifiuti tossici".
La marcia da Aversa a Giugliano in programma per oggi alle 15.30, quindi, resta confermata.
Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Allora se non volete l'inceneritore la spazzatura tenetevela in casa vostra dato che I vostri amministratori, che voi avete votato, non sono in grado di organizzare una raccolta differenziata decente.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Marcia contro la stese di camorra: i cittadini scendono in strada per dire no alla criminalità

  • Cronaca

    Cinquantamila euro ai rom per lasciare l'Auditorium di Scampia: è polemica

  • Cronaca

    Traffico di droga, blitz dei Carabinieri nelle case degli affiliati

  • Cronaca

    Camera di Commercio, dirigenti condannati dalla Corte dei Conti: danno erariale per 1,7 mln

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 16 al 20 aprile 2018 (giorno per giorno)

  • Gigi D'Alessio al Cardarelli: l'abbraccio dei fans | VIDEO

  • Caterina Balivo accoglie l’appello di Romina Power: l’artista ringrazia

  • L'Oroscopo dell'astrologo napoletano Franko Angelone: settimana dal 16 al 22 aprile

  • Quattro medici napoletani eletti tra i migliori d'Italia

  • Morta in un incidente stradale, gli amici di Ginevra: "E' stato un onore averti conosciuta"

Torna su
NapoliToday è in caricamento