Maxi rogo ecoballe, il ministro Costa: "Attivato il Noe, c'è la massima attenzione"

"Siamo in contatto con le autorità locali competenti e ci stiamo informando perchè i cittadini sono giustamente spaventati dalla colonna di fumo che secondo le prime notizie sarebbe alta fino a 30 metri"

Il rogo

"Stiamo monitorando e seguendo con attenzione quanto sta avvenendo a San Vitaliano, nel napoletano, dove ha preso fuoco un'azienda per il riciclaggio e deposito di ecoballe": così il ministro dell'Ambiente Sergio Costa su quanto sta accadendo nel Nolano, dove si è sviluppato un enorme incendio nel deposito della piattaforma ecologica Conai di Ambiente SpA.

"Siamo in contatto con le autorità locali competenti - va avanti Costa - e ci stiamo informando perchè i cittadini sono giustamente spaventati dalla colonna di fumo che secondo le prime notizie sarebbe alta fino a 30 metri".

INCENDIO DI VASTE PROPORZIONI, SI TEME DISASTRO AMBIENTALE

"Abbiamo - conclude l'esponente del governo Conte - attivato il Noe. Siamo oltremodo consapevoli che questo è l'ennesimo rogo che riguarda gli impianti di stoccaggio e riciclo dei rifiuti. Quasi 300 in due anni in tutta Italia. Un numero impressionante che non può essere considerato casuale. Ci siamo già attivati per poter fare chiarezza".

Il Noe è il Nucleo Operativo Ecologico dei carabinieri, sezione altamente specializzata dell'arma che si occupa di tutti quei reati relativi al danneggiamento ambientale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Brusco calo termico anche al Sud, arriva il freddo invernale

  • Controlli alla tiroide, cuore, polmoni, fertilità e ginecologici: dove farli gratis a Napoli

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 2 al 6 dicembre (giorno per giorno)

Torna su
NapoliToday è in caricamento