Incendia i rifiuti: scoperto dai carabinieri

Divani, sedili di auto, plastiche, mobili e scarti edili dati alle fiamme

Stava incendiando alcuni rifiuti ma i carabinieri lo hanno scoperto passando lungo la statale e vedendo il rogo da lontano. È successo a Sant’Anastasia dove i carabinieri hanno arrestato un 55enne mentre stava incendiando alcuni rifiuti in un terreno. C'era di tutto tra le cose date alle fiamme. Divani, sedili di auto, plastiche, mobili e scarti edili. Una vera e propria discarica data alle fiamme nei pressi della statale 162.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento dei carabinieri 

Proprio dove stavano camminando i carabinieri della forestale di Marigliano che hanno notato del fumo che invadeva la carreggiata. Scoperta la direzione hanno trovato l'uomo ancora intento ad appiccare le fiamme. Così gli hanno stretto le manette ai polsi e dovrà comparire dinanzi al giudice monocratico per il giudizio con rito direttissimo. Il terreno è stato sottoposto a sequestro.

IL VIDEO 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Nuova ordinanza di De Luca: pubblicato il testo e le linee guida (I DOCUMENTI)

Torna su
NapoliToday è in caricamento