Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Appicca il fuoco ai rifiuti speciali: inchiodato dalle telecamere

Ai domiciliari un uomo di 56 anni residente a Torre del Greco per combustione illecita di rifiuti speciali

 

I carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale del Gruppo Forestale di Napoli hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, emessa dal gip del Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di un uomo di 56 anni, residente a Torre dei Greco, per reato di combustione illecita di rifiuti speciali. L'attività investigativa, condotta dallo scorso mese di febbraio con l'ausilio di videoriprese e servizi di osservazione, controllo e pedinamento, ha consentito delineare un grave quadro indiziario nei confronti dell'indagato ritenuto l'autore di due roghi di rifiuti speciali costituiti da scarti tessili, parti di carrozzeria e tappezzeria auto, plastica, pneumatici fuori uso, scarti di falegnameria, legno, carta e cartoni, guaine, rifiuti provenienti da demolizioni e vari rifiuti domestici, abbandonati o comunque depositati in maniera incontrollata sul territorio del comune di Afragola.

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento