Tufino, 38enne scopre i ladri nel suo negozio: picchiato e dato alle fiamme

L'uomo è andato nel suo negozio in piena notte perché si era reso conto della rapina in corso. I malviventi lo hanno colpito alla testa e lasciato tra le fiamme. Il 38enne si è salvato ma ha riportato ustioni alle gambe

Una rapina avvenuta a Tufino ha avuto un esito tragico. In piena notte un 38enne si è reso conto di una rapina in corso nella sua attività commerciale. Entrato nel suo locale, l'uomo ha scoperto i malviventi: per reazione i ladri hanno colpito alla testa il 38enne e dato alle fiamme l'intero negozio. L'uomo ferito si è dunque trovato avvolto dalle fiamme, e dopo alcuni minuti è riuscito a uscire vivo dall'incendio. Alle gambe, però, ha riportato ustioni di secondo grado. Il 38enne si trova in ospedale e non è in pericolo di vita. La notizia è riportata dal Roma. 

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Rissa nel Vasto, "grida disumane". Un quarantenne finisce in ospedale

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

  • Amichevole in famiglia in casa Juve, cori contro i napoletani: Sarri fa finta di nulla

  • Tony Colombo, attacco da Borrelli: "Senza casco e sul marciapiede, esempio di inciviltà"

  • ANTEPRIMA - Don Balon: "Il Real offre al Napoli Nacho e James per Koulibaly"

Torna su
NapoliToday è in caricamento