Rogo a Gianturco, vanno in fumo le pratiche di invalidità

Fiamme al terzo piano della sede della IV municipalità. Ignoti hanno prelevato dei faldoni e gli hanno dato fuoco nel bagno. Gli investigatori legano il fatto alle indagini in corso sui falsi invalidi

Vigili del fuoco

Sono andati a fuoco nella notte alcuni fascicoli di invalidità civile conservati negli uffici della IV municipalità di Napoli situata in via Gianturco, nella zona industriale della città. La polizia sta svolgendo indagini per cercare di risalire agli autori del rogo.

Secondo una prima ricostruzione ignoti hanno prelevato dei faldoni e gli hanno dato fuoco nel bagno. La scoperta è avvenuta stamani, quando gli impiegati hanno preso servizio. Gli investigatori legano il fatto alle indagini in corso sui falsi invalidi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come ha spiegato il presidente della Municipalità, Armando Coppola: "I malviventi non hanno lasciato alcun segno di effrazione. Vuol dire che avevano le chiavi o che addirittura hanno un complice all'interno dell'Ente. Faremo scattare immediatamente un'indagine interna per trovare eventuali colpevoli. I cittadini onesti stiano tranquilli poiché tutti i documenti cartacei bruciati sono conservati anche in formato digitale in luoghi ben sicuri. La Magistratura avrà a disposizione tutto quanto occorre per accertare illegalità e noi come IV Municipalità ci costituiremo parte civile nel processo",

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, lutto a Napoli: muore noto avvocato 57enne

  • Coronavirus, 1103 casi in Campania: l'aggiornamento della Protezione civile

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Schianto su corso Campano, sbalzati dallo scooter: paura per due ragazzi

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

Torna su
NapoliToday è in caricamento