Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Incendio in piazza Mercato: distrutti nove locali del Comune

Le fiamme, forse di origine dolosa, sono divampate intorno alle 2 di notte e sono arrivate fino al secondo piano. Gli ambienti, di proprietà comunale, sono abbandonati da oltre 15 anni.

 

"Quando sono arrivato sul posto ho visto le fiamme che arrivavano al secondo piano dell'edificio. I locali erano ormai tutti distrutti. I vigili del fuoco ci hanno messo ore a domare l'incendio". Gianfraco Wurzburger, presidente dell'associazione Gioventù cattolica, racconta con queste parole l'incendio che nella notte ha distrutto nove locali del Comune di Napoli situati in piazza Mercato.

Le fiamme sono divampate intorno alle 2 di notte e hanno sfiorato la sede dell'associazione che si occupa di minori a rischio: "Poteva andare peggio - prosegue Wurzburger - se fosse arrivato nella nostra sede avrebbe causato danni ingenti". In effetti, anche se l'associazione si è salvata, i danni ingenti ci sono stati. Tra piano terra e primo piano, sono andati interamente distrutti nove locali di proprietà del Comune di Napoli. 

Ambienti che sono inutilizzati da almeno 15 anni e che sono stati completamente dimenticati da questa amministrazione, così come da quella che l'ha preceduta. "Eppure è da tempo che chiediamo all'Amministrazione centrale di indire un bando per assegnarli - spiega il consigliere Emilio Riente della II Municipalità - perché è inammissibile che in una città come Napoli tutto questo spazio resti inutilizzato, soprattutto in un quartiere abbandonato e degradato come questo".

Il Comune non è ancora intervenuto su quanto accaduto, mentre gli investigatori vagliano la possibilità che l'incendio sia di matrice dolosa. Tra le piste percorse anche quella di un regolamento di conti tra parcheggiatori abusivi. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento