Inferno in galleria sulla Napoli-Salerno, feriti cinque operai

Paura nella galleria Santa Lucia intorno alle 2.30 della scorsa notte durante dei lavori di manutenzione. Traffico ferroviario deviato: i dettagli

Immagine di repertorio (Ansa)

Paura la scorsa notte sulla linea ferroviaria Napoli-Salerno, lungo la quale è scoppiato un incendio durante alcuni interventi di manutenzione programmata.

Il rogo è divampato intorno alle 2.30, nella galleria Santa Lucia. Il traffico ferroviario era sospeso proprio per permettere agli operai di intervenire. Cinque di questi sono rimasti feriti da quella che pare essere stata l'esplosione di una bombola. La deflagrazione ha danneggiato anche un mezzo che operava per conto di Rfi.

Gli operai sono stati soccorsi dal 118, mentre i vigili del fuoco domavano le fiamme. Rfi sta approfondendo quanto accaduto. Secondo quanto risulta al momento, uno dei feriti sarebbe in gravi condizioni.

Conseguenze per il traffico ferroviario

Traffico ferroviario in difficoltà non soltanto nel Salernitano. L'Alta Velocità ha origine e fine corsa a Napoli Centrale, mentre alcuni autobus sono stati messi a disposizione per integrare il servizio metropolitano Salerno-Napoli Campi Flegrei. Anche gli Intercity sono stati deviati per Cava de' Tirreni.

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino: come difendersi e cosa fare in caso di morso

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

  • Cardarelli: presto visite ed esami si prenoteranno nella farmacia vicino casa

  • Come eliminare la puzza dal tuo bidone della spazzatura

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Dramma in via Marina, scooter contro auto: muore 26enne

  • Bimbo ingerisce soda caustica: ricoverato in gravi condizioni al Santobono

  • Orrore San Gennaro Vesuviano, la ricostruzione dalla tragedia

  • Tragedia a Mergellina, 22enne si lancia dal settimo piano: muore sul colpo

Torna su
NapoliToday è in caricamento