Maxi incendio a Fuorigrotta, evacuate 20 famiglie: 100 persone stipate in chiesa

È andato a fuoco un deposito di giocattoli su via Caduti di Nassiriya, poi le fiamme alte hanno coinvolto due edifici vicini

Sono circa 20 le famiglie, residenti in due diverse palazzine a Fuorigrotta, stamattina sgomberate dalle loro abitazioni a causa del rogo sviluppatosi in un deposito di giocattoli nel quartiere, nella zona di Cavalleggeri. In totale cento persone sono state portate via dalle loro case e condotte nella parrocchia Sacri Cuori di Gesù e Maria.

L'incendio è scoppiato intorno alle 6. Devastanti gli effetti delle fiamme: in pochi minuti hanno avvolto l'intero magazzino, e la colonna di fumo nero che ne è scaturita ha raggiunto - visibile in gran parte della città - i 30 metri di altezza. I pompieri hanno lavorato tutta la mattina per domare il fuoco, che intanto aveva attaccato anche gli appartamenti sovrastanti il deposito di via Caduti di Nassiriya.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

La foto del rogo

I residenti della zona erano stati svegliati da una serie di scoppi. È bastato poco per rendersi conto - visto il fumo ed il cattivo odore - di quanto stesse accadendo. Non si sono registrati feriti, mentre si continuano ad ignorare al momento le cause del rogo né se la sua natura sia stata incidentale o dolosa. Alcune persone hanno accusato malori a causa delle difficoltà respiratorie dovute ai fumi.

INCENDIO VISTO DAI RESIDENTI/VIDEO

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Lutto in casa Napoli: si è spento Mistone, terzino in azzurro negli anni '50 e '60

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Cosa ci fa una cuccia al centro di Piazza Garibaldi? La risposta

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

Torna su
NapoliToday è in caricamento