Incendio alla centrale elettrica di Pozzuoli: fiamme altissime (VIDEO)

Cittadini in apprensione e vigili del fuoco sul posto per domare le fiamme. Bloccata l'erogazione della corrente elettrica

Un grosso incendio è divampato a Pozzuoli poco dopo le 20 questa sera e sta preoccupando i cittadini della zona. Si tratta dell'area dove insiste una centrale elettrica alle spalle dell'ex complesso dell'Olivetti, tra via Fascione e via Olivetti. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco che stanno provando a tenere a bada le fiamme che sono altissime e visibili da diversi punti della zona.

I disagi

Non è ancora chiaro il motivo dell'incendio ma di certo sta provocando grande apprensione oltre che disagi per i cittadini della zona. Le fiamme, infatti, stanno provocando dei problemi agli impianti della centrale elettrica con diversi cali di tensione e blocchi di emergenza dell'impianto. L'erogazione della corrente elettrica nell'area è a singhiozzo e non verrà ripristinata a breve. Le squadre dei vigili del fuoco sono a lavoro per riuscire a domare le fiamme e per riuscire a stabilire le cause dell'incendio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale sull'A1, due i morti: una delle vittime è napoletana

  • Politica

    Europee 2019, Meloni: "Napoli non è solo Gomorra. Saviano ha sputtanato la città e se ne è andato"

  • Scampia

    Abbattimento vela verde: "Una tra le più grandi operazioni di trasformazione urbana del Sud"

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale in via Diocleziano: un morto e tre feriti

I più letti della settimana

  • Tina Colombo non è più incinta: "Purtroppo ho perso il bambino"

  • SuperEnalotto, doppia vincita in provincia di Napoli

  • Piogge e temporali su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Si lancia dal ponte della tangenziale e muore a piazza Ottocalli

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 20 al 24 maggio

  • Bere acqua e limone appena svegli fa davvero bene o è un falso mito?

Torna su
NapoliToday è in caricamento