Incendio Caivano, operaio intossicato trasportato al San Giovanni di Dio

Un operaio cingalese è rimasto intossicato ed è stato trasportato all'ospedale di Frattamaggiore. E' fuori pericolo di vita. Secondo le prime rilevazioni potrebbero volerci giorni a domare completamente l'incendio

Prosegue senza sosta il tentativo dei Vigili del fuoco (dieci le squadre al lavoro) di domare l'incendio sviluppatosi nella zona industriale di Caivano. Nel centro di raccolta differenziata vanno a fuoco, da ore, tonnellate di carta e plastica da imballaggio. Secondo una prima valutazione, riportata dall'Ansa, potrebbero volerci giorni per domare completamente l'incendio, che continua ad essere visibile anche da Napoli.

Il video: spaventoso incendio a Caivano


Intanto si segnala il primo caso di malore dovuto all'inalazione di fumo: un operaio di origini cingalesi è rimasto intossicato e ha dovuto ricorrere alle cure mediche. Trasportato all'ospedale San Giovanni di Dio di Frattamaggiore, l'uomo è fuori pericolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

Torna su
NapoliToday è in caricamento