Scatenò un maxi incendio di rifiuti nella sua stessa azienda: nei guai imprenditore

Il legale rappresentante di una ditta operante nella gestione rifiuti è oggetto di un'interdittiva di un anno da parte della Procura di Napoli Nord. Nel luglio 2018 avrebbe innescato un incendio che scatenò l'allarme a Caivano

(L'incendio di rifiuti a Caivano, 25 luglio 2018)

Nell'ambito di un'indagine coordinata dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Napoli Nord, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e Forestale di Napoli e di Caivano hanno eseguito un'ordinanza di applicazione della misura interdittiva di un anno del divieto di esercitare attività d'impresa nei confronti di un legale rappresentante di una società operante nel settore della gestione dei rifiuti solidi urbani. Il legale rappresentante è accusato di incendio colposo. 

Incendio di Caivano, operaio intossicato

Le attività investigative sono scaturite dal grande incendio di rifiuti divampato il 25 luglio 2018 in località Pascarola, Caivano, sul piazzale antistante l'opificiio della citata società oggetto di precedente verifica a seguito della quale erano state impartite precise prescrizioni per sanare le criticità rilevate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I test sul livello di diossina

L'episodio suscitava particolare allarme sociale per la vastita dell'incendio e per l'ubicazione dello stabilimento (nel perimetro della Terra dei Fuochi). 

Dieci squadre di Vigili per domare l'incendio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Addio a Mario Savino: era stato l'impresario anche di Gigi D'Alessio e Gigi Finizio

  • Il virologo su RaiTre: "Vi spiego perché il Covid ha 'perdonato' i festeggiamenti per la Coppa Italia a Napoli"

  • Musica napoletana in lutto, si è spento Luciano Rondinella

  • Malore nel centro commerciale, muore il padre del cantante Gianni Fiorellino

Torna su
NapoliToday è in caricamento