Paura nel deposito degli autobus: un veicolo va a fuoco

Un autobus CTP è andato a fuoco nel deposito di Arzano. "Da mesi ripetiamo le stesse cose", dicono i sindacalisti. "Dobbiamo forse aspettare che ci sia un morto?"

Bus della Ctp in fiamme ad Arzano. Ne dà notizia la Fit CISL Campania. "É da circa due anni che la manutenzione degli autobus è completamente al collasso. Dopo la messa in liquidazione della Na.Met che si occupava della manutenzione degli autobus dell'impianto di Arzano, anche gli altri depositi (Teverola e Pozzuoli) sono stati abbandonati dal manutentore a cui non sono state pagate le fatture. Di conseguenza i dipendenti e gli utenti  rischiano quotidianamente, vedi il mezzo bus in fiamme oggi al deposito di Arzano",  dichiarano il segretario generale della Fit Cisl Campania Alfonso Langella e il responsabile dipartimentale Ctp della Fit Ciro Montella.

IMG-20190829-WA0007-2

"A settembre si procede al noleggio e si valuta di subappaltare le linee a qualche privato: siamo contrari a questa politica aziendale. Dobbiamo aspettare il morto per richiedere un intervento reale per la messa in sicurezza degli automezzi?", concludono i due. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

Torna su
NapoliToday è in caricamento