Incendia due scuole nel napoletano: la confessione di un 15enne

"Le maestre di trattavano male", è la giustificazione del ragazzo di Cicciano

Un 15enne interrogato dai carabinieri della stazione di Cicciano in caserma, ha confessato al comandante di aver dato fuoco all’asilo comunale del plesso Basile, come rivelato dal Mattino.

Il giovane, secondo gli accertamenti dei militari dell'arma, avrebbe appiccato il fuoco in passato anche nel suo ex edificio scolastico, l’istituto professionale Leone-Nobile di Nola.

La motivazione? "Gli insegnanti mi trattavano male", ha spiegato il giovane agli increduli militari.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Napoletani scomparsi in Messico, indagati 33 elementi della polizia locale

  • Cronaca

    Viola la sorveglianza speciale, arrestato il boss dei Vollaro

  • Cronaca

    Baby gang contro pensionato ed il suo cane: pietre e colpi alla testa

  • Cronaca

    Frana in via Petrarca: colpite tre auto in sosta

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 26 febbraio al 2 marzo 2018

  • Scomparsi a Tecatitlan, giallo sui precedenti di Raffaele Russo: le accuse dal Messico

  • Brumotti torna nel rione Traiano: insulti e lancio di oggetti contro l'inviato di Striscia

  • Scomparsi in Messico, non si hanno più notizie di tre napoletani: cresce la paura

  • Non cadono nella truffa dello specchietto: giovane coppia viene aggredita

  • Napoletani scomparsi in Messico, il vice-governatore di Jalisco: "La polizia non è coinvolta"

Torna su
NapoliToday è in caricamento