Incendia due scuole nel napoletano: la confessione di un 15enne

"Le maestre di trattavano male", è la giustificazione del ragazzo di Cicciano

Un 15enne interrogato dai carabinieri della stazione di Cicciano in caserma, ha confessato al comandante di aver dato fuoco all’asilo comunale del plesso Basile, come rivelato dal Mattino.

Il giovane, secondo gli accertamenti dei militari dell'arma, avrebbe appiccato il fuoco in passato anche nel suo ex edificio scolastico, l’istituto professionale Leone-Nobile di Nola.

La motivazione? "Gli insegnanti mi trattavano male", ha spiegato il giovane agli increduli militari.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tragedia sul traghetto: turista muore schiacciato, grave la figlia

  • Cronaca

    Spari in via Carbonara, a fuoco il portone di un edificio

  • Cronaca

    Fico: "Stese purtroppo sono la normalità, si deve investire su servizi sociali" | VIDEO

  • Cronaca

    Ricette false e traffico di farmaci all'estero: sgominata organizzazione

I più letti della settimana

  • Lettera choc di un turista: "Degrado orripilante a Napoli, non pago la tassa di soggiorno"

  • Calciomercato Napoli 2018-2019: trattative, acquisti e cessioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dall'18 al 22 giugno 2018

  • Estate 2018 all'insegna delle piogge atlantiche: previsioni da incubo per i vacanzieri

  • Gordon Ramsay in vespa rosa a Napoli

  • "Resterai sempre nel mio cuore": la fidanzata ricorda Agostino, ucciso in via Coroglio

Torna su
NapoliToday è in caricamento