Incendia due scuole nel napoletano: la confessione di un 15enne

"Le maestre di trattavano male", è la giustificazione del ragazzo di Cicciano

Un 15enne interrogato dai carabinieri della stazione di Cicciano in caserma, ha confessato al comandante di aver dato fuoco all’asilo comunale del plesso Basile, come rivelato dal Mattino.

Il giovane, secondo gli accertamenti dei militari dell'arma, avrebbe appiccato il fuoco in passato anche nel suo ex edificio scolastico, l’istituto professionale Leone-Nobile di Nola.

La motivazione? "Gli insegnanti mi trattavano male", ha spiegato il giovane agli increduli militari.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Sanità in Campania, dossier dei Verdi sulle coperture dei vuoti d'organico

    • Politica

      Primo Maggio, concerto a Piazza Dante: l'iniziativa promossa da de Magistris

    • Green

      Raccolta differenziata, bene la Campania

    • Notizie SSC Napoli

      L'amarezza di Hamsik: "Dispiaciuto per il mio errore"

    I più letti della settimana

    • Tangenziale di Napoli, appalti truccati: 5 misure cautelari

    • Rubavano le auto parcheggiate nel centro commerciale: arrestati

    • Il dramma di Rosa: muore improvvisamente a 15 anni

    • Strage familiare in Svizzera: morti tre napoletani

    • "Ci sono tanti problemi, iniziamo a coprire le buche a Napoli"

    • Chi diffamerà Napoli sarà querelato. Giletti: "Iniziativa triste"

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento