Incendi sul Vesuvio, il Vescovo di Acerra: "Vigliacchi, anche l'Isis è meglio dei piromani"

Antonio Di Donna, vescovo di Acerra, si è scagliato contro i piromani durante l'omelia nella Basilica di Ercolano. "Almeno i terroristi dell'Isis hanno il coraggio di rivendicare le proprie azioni", ha detto il vescovo

Non usa mezzi termini il vescovo di Acerra Antonio Di Donna per definire coloro che hanno distrutto il parco nazionale del Vesuvio. Durante l'omelia nella Basilica di Santa Maria a Pugliano, a Ercolano, il vescovo ha definito gli incendi frutto di "un disegno preciso, una strategia criminale che ha provocato un dramma dalle conseguenze incalcolabili".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono vigliacchi e codardi che uccidono il futuro di intere generazioni", ha tuonato il vescovo. "Almeno i terroristi dell'Isis hanno il coraggio di rivendicare le loro azioni criminali, questi no". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

Torna su
NapoliToday è in caricamento