La Terra dei Fuochi torna a bruciare: 12 incendi in 48 ore

La parlamentare campana Michela Rostan, vicepresidente della Commissione Affari sociali della Camera, chiede un intervento urgente

(immagini di repertorio)

La Terra dei Fuochi torna a bruciare. Sono 12 gli incendi segnalati nel fine settimana in sole 48 ore nell'area a nord di Napoli e altrettanti nel casertano.

A denunciarlo è la vicepresidente della Commissione Affari sociali della Camera, Michela Rostan: "Ho chiesto che le rispettive Prefetture convochino con la massima urgenza un tavolo congiunto per concordare misure di prevenzione concrete sui territori. Non dobbiamo darla vita agli infami avvelenatori della nostra terra!".

"Gli incendi - prosegue l'on. Rostan - rappresentano un attentato alla salute pubblica di decine di migliaia di cittadini di fronte al quale le istituzioni devono dare un segnale forte e deciso. Rinforzando la presenza sul territorio delle pattuglie di forze dell'ordine e incrementando le attività di intelligence per arrivare ai mandatari di questi folli gesti criminali. Non è ammissibile che i controlli vengano meno proprio nel periodo dell'anno, quello estivo, dove il fenomeno e' maggiormente avvertito". 

"Complice lo svuotamento delle città, si lascia campo libero agli avvelenatori senza scrupoli. Mi chiedo dove siano finite le pattuglie aggiuntive dell'ex Ministro dell'Interno, Matteo Salvini, promesse in pompa magna nel corso dei suoi tour elettorali in Campania e mai arrivate realmente sui territori. Contro le ecomafie - conclude la parlamentare campana - serve mostrare i muscoli e garantire la presenza dello Stato sui territori. Cosa che finora non è mai avvenuta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

Torna su
NapoliToday è in caricamento