Dà fuoco ai rifiuti, arrestata 21enne nel campo Rom di Giugliano

La giovane è stata arrestata dai carabinieri di Varcaturo: stava incendiando plastica, lamiere e mobili. L'incendio è stato estinto, la donna rinchiusa ai domiciliari in attesa di rito direttissimo

(foto di repertorio)

Una 21enne di Mugnano di Napoli, domiciliata nel campo Rom di via San Francesco a Patria, a Giugliano, è stata arrestata dai carabinieri della stazione di Varcaturo. La donna dovrà rispondere di combustione illecita di rifiuti: i militari l'hanno infatti arrestata dopo averla notata mentre bruciava plastica, mobili e lamiere. L'incendio è stato estinto e la donna è ai domiciliari in attesa del rito direttissimo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, grave lutto per Luisa Amatucci: si è spenta la madre

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 9 al 13 dicembre

  • Sciopero Trasporti a Napoli il 10 dicembre: gli orari di Anm

Torna su
NapoliToday è in caricamento