Arriva la "Casa dell'Acqua" pubblica: in vendita a 5 centesimi al litro

L'iniziativa è del Comune di Acerra, e la struttura si trova in via Deledda: l'acqua in vendita è trattata con filtrazione a carbone attivo, e - rende noto il Comune - "al massimo addizionata con anidride carbonica alimentare"

Acqua

Il Comune di Acerra inaugura la "Casa dell'Acqua", struttura in via Deledda in cui sarà possibile acquistare acqua naturale e gasata, prelevata dall'acquedotto comunale e poi trattata.

L'intenzione dell'amministrazione del sindaco Raffaele Lettieri è di ampliare l'esperimento con altre due strutture simili, una in via Zara ed una nel rione Madonnelle. Lo scopo è sia "invogliare la cittadinanza a consumare acqua pubblica", sia ridurre la produzione di rifiuti in Pet delle bottiglie.

L'acqua in vendita è trattata con filtrazione a carbone attivo, e – rende noto il Comune – "al massimo addizionata con anidride carbonica alimentare". Il prezzo sarà di 5 centesimi al litro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

  • Droga e bombe nascoste nel magazzino: arrestato 26enne napoletano

  • "Non voglio andare al Loreto Mare, portatemi al Cardarelli": paziente prende a testate l'autista del 118

Torna su
NapoliToday è in caricamento