Henable, ecco l'app per permettere ai disabili di accedere alle Ztl

L'applicazione per smartphone è stata presentata da Henable a Palazzo San Giacomo, dove ha ottenuto il patrocinio del Comune. Centottanta le città aderenti all'iniziativa

Henable Ztl

L’assessore al Welfare, Roberta Gaeta, e il referente del sindaco per la Mobilità sostenibile Anna Donati, hanno ieri ricevuto a Palazzo San Giacomo una delegazione dell'associazione Henable, che ha presentato una nuova app per smartphone utile a facilitare ai diversamente abili la richiesta di accesso alle ztl.
Nella sostanza: ai diversamente abili, possessori dei tagliandi “H”, basta avviare l'app per collegarsi agli indirizzi dei Comuni che hanno istituito delle Ztl con varchi controllati da telecamere, così da trasmettere la richiesta di accesso precompilata con i dati e la documentazione scansionata necessaria. Ad oggi sono 180 i Comuni inseriti nel circuito di Henable, tra cui anche la città di Napoli.

Henable, fondata nel 2012 da Ferdinando Acerbi - che, dopo un incidente subacqueo, si è ritrovato a dover fare i conti con la disabilità – fa da “raccoglitore di idee” alla ricerca di soluzioni digitali a problemi concreti di persone disabili. Da qui la nascita dell'applicazione Henable Ztl. L’incontro nella sede del Municipio è parte dell’Henable Road Tour, un giro d’Italia su un’automobile completamente elettrica, che ha come obiettivo la promozione dell’applicazione digitale, ma anche quello di raccogliere informazioni che potranno dar luogo ad ulteriori iniziative del team di Henable. La “tappa” napoletana, come ha sottolineato il fondatore Ferdinando Acerbi, è quella nel Comune più a sud del circuito.

A Torino, Grosseto e in tutti gli altri Comuni dove il tour ha già fatto tappa le istituzioni hanno concesso il patrocinio e si sono impegnate a diffondere l'applicazione, impegno confermato dall'assessore Gaeta e da Anna Donati per conto del Comune di Napoli. L'auspicio di Gaeta e Donati è che iniziative simili possano migliorare la vita quotidiana dei diversamente abili, favorendone la mobilità anche fuori dai confini della loro città di residenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

  • Lutto nel mondo alberghiero, si è spenta Emma Naldi

Torna su
NapoliToday è in caricamento