Taglio di capelli e piega gratis alle donne con pensione sociale ogni martedì

L'iniziativa lanciata a dicembre verrà riproposta ogni martedì nel locale dei Quartieri Spagnoli per aiutare le anziane in difficoltà

Taglio gratis

Sasi Visone si mobilita nuovamente per le donne che vivono con la pensione minima, rilanciando ed estendendo a tutti i martedì, l'iniziativa del taglio e della piega gratuita alle donne che si prenoteranno telefonicamente e che esibiranno il tesserino che attesta il minimo della pensione mensile.

"Il nostro appello è stato ascoltato dalla trattoria Nennella che donerà un pasto a chi si presenterà dopo aver fatto i capelli da noi. L'iniziativa andrà avanti con o senza i giornali e le TV la nostra parola è una sola e il nostro dovere lo portiamo a termine come promesso .Noi non regaliamo, noi aiutiamo a passare una giornata diversa dalle altre senza lo stress economico", racconta a NapoliToday, il proprietario di Hair Studio 56.

Il locale è situato nel cuore dei Quartieri Spagnoli, in vico Due Porte a Toledo. L'iniziativa lanciata a dicembre ha già raccolto numerose adesioni.

VIDEO 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Violentato ripetutamente da undici persone: la vittima ha 13 anni

    • Cronaca

      Morte Luca Mancini, intervista alla moglie: "Il dolore più grande è di non poter essere genitori assieme"

    • Cronaca

      Omicidio Materazzo, eseguita l'autopsia sul corpo del padre Lucio

    • Cronaca

      Luigi Celentano scomparso, parla la mamma: "Umiliato, picchiato e minacciato di morte"

    I più letti della settimana

    • Tragedia al San Paolo, muore un bambino di 2 anni: indagini in corso

    • Paura al Vomero, in fiamme Napoli Centrale

    • Camorra, decapitato il clan Puca: i nomi degli arrestati

    • Terribile schianto sull'autostrada, muore 45enne di San Giuseppe Vesuviano

    • Sciopero 22 marzo Circumvesuviana, Cumana e Circumflegrea: le fasce garantite

    • Violenza al pronto soccorso, feriti medici ed una guardia giurata

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento