Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Una guida per i senza tetto: in aumento italiani e under 35

 

Duemila senza fissa dimora censiti tra Napoli e provincia. Un'emergenza, quella della povertà, che non conosce fine. Dal 2017 a oggi, secondo la Comunità di Sant'Egidio, tra le persone che vivono in strada sono in aumento gli italiani e gli uomini under 35. Questa mattina, a Palazzo Santa Lucia, è stata presentata la Guida Dove, uno strumento utile per indicare ai clochard distribuiti nei comuni campani luoghi adatti per mangiare, lavarsi, curarsi, incontrare persone. 

La pubblicazione è un'iniziativa annuale della Comunità di Sant'Egidio, che si avvale del supporto morale ed economico della Regione Campania: "La vita in strada può finire intorno ai 50 anni - spiega Benedetta Ferone, responsabile Amici per la strada - per questo è importante fare rete e offrire aiuto e ascolto a chi vive di stenti. Il freddo, le malattie e la violenza possono rendere molto difficile la vita in strada". 

Presente anche il governatore Vincenzo De Luca: "Dobbiamo abbinare la necessità della sicurezza con la cura della povera gente. Dobbiamo andare verso un nuovo umanesimo e occuparci degli ultimi. Per questo motivo, abbiamo già annullato il ticket sanitario regionale e presto riprenderemo l'edilizia popolare, che in Campania è stata abbandonata da molto tempo". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento