Grave guardia giurata: aggredito nella notte alla metro Piscinola

L'uomo, 51 anni, è stato operato al Cardarelli per un gravissimo trauma cranico. Pare sia stato colpito alla testa con un palo di metallo mentre ultimava una ispezione di routine

Foto Pinotto992, Wikipedia

Un gravissimo episodio la scorsa notte si è registrato nei pressi della stazione della Metropolitana Linea 1 di Piscinola. Una guardia giurata, di 51 anni, è stata aggredita: l'uomo, soccorso dal 118, versa in condizioni molto preoccupanti al Cardarelli.

Stava portando a termine una ispezione di routine quando è stato colpito alla testa con un palo di metallo. E' stato trovato riverso a terra privo di conoscenza. Il trauma cranico riportato pare sia gravissimo: l'uomo è stato operato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Lo Stato è assente sulla categoria e siamo solo carne da macello - denuncia sui social il presidente nazionale dell'Associazione Guardie Particolari Giurate (Agpg) Giuseppe Alviti - veniamo ammazzati sia burocraticamente per un rinnovo quanto ammazzati dalla criminalità, ma nessuno prende le giuste posizioni. lo come presidente e Noi tutti dell'associazione nazionale guardie particolari giurate siamo vicino al collega e alla famiglia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento