Ischia, scoperta una grotta degli orrori: carcasse di gatti e conigli

La scoperta è stata resa nota dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli: "Purtroppo sull'isola esistono molti allevamenti abusivi di conigli"

“Durante un sopralluogo effettuato dai Verdi di Ischia con il responsabile dell’Oipa Carmela Senatore è stata scoperta una grotta degli orrori nella zona del Cretaio, a Casamicciola Terme. All’interno della grotta sono state rinvenute carcasse di conigli, e probabilmente anche di gatti. Sono state immediatamente allertati i carabinieri e l’Asl Veterinaria che sono intervenuti sul posto, non accessibile direttamente a causa del rischio di frane. La criticità è stata resa nota anche all’amministrazione comunale che dovrà provvedere alla bonifica dell’area”. Lo rendono noto il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il commissario dei Sole che Ride per l’isola di Ischia Mariarosaria Urraro.

Purtroppo – aggiungono Borrelli e Urraro – sull’isola sono presenti numerosi allevamenti abusivi di conigli che non sono sottoposti ai controlli veterinari e sono soggetti a cure fai da te. Occorre fare luce su questo fenomeno che, tra l’altro, rappresenta un rischio per la salute pubblica. Continueremo a monitorare l’area e verificheremo che si proceda all’effettiva bonifica della grotta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento