Operaio di Marigliano muore schiacciato da un rullo di acciaio

Il 44enne era impiegato in un'azienda siderurgica di Marcianise e al momento del tragico evento si trovava in trasferta in località Pian Vallico, nel comune di Scarperia alle porte di Firenze

Si chiamava Giuseppe Montenera, 44enne originario di Marigliano, l'ennesima vittima di morti sul lavoro. L'uomo, un operaio specializzato di un'azienda siderurgica con sede a Marcianise, la Sider Center Snc, si trovava in località Pian Vallico, nel comune di Scarperia alle porte di Firenze, nel momento del tragico accaduto.

Montenera è rimasto schiacciato da un rullo meccanico di acciaio nel parcheggio di uno stabilimento di una ditta locale, la Capital Ferro, mentre era intento a scaricare da un camion delle piste automatiche in acciaio. Una di queste, però, come riferisce Cronache di Napoli, si è sganciata dal portellone del mezzo e lo ha travolto.

L’impatto è stato violentissimo, tanto che Montanera è morto sul colpo. Sul posto, oltre i carabinieri, sono arrivati anche i sanitari del 118 che però non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo. L’operaio, giunto sul posto da pochissime ore, sarebbe dovuto ritornare presso l’azienda di Marcianise, appena terminato di scaricare il materiale.

Sull’episodio è intervenuta la Fiom-Cgil per manifestare “vicinanza ai familiari del lavoratore”. Il sindacato delle tute blu, soprattutto, chiede “agli organi preposti che venga fatta chiarezza piena sulla dinamica dell’infortunio e che siano perseguite eventuali responsabilità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento