Napoli celebra la "Giornata della Memoria e dell'Impegno per le vittime delle mafie"

"Ponti di memoria, luoghi d'impegno" è il tema della giornata che prevede a Napoli l'organizzazione di una serie di iniziative e manifestazioni in tutta la città

Il 21 marzo si celebra in tutta Italia la XXI Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. A promuoverla Libera e Avviso Pubblico, in collaborazione con la Rai, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

"Ponti di memoria, luoghi d'impegno" è il tema della giornata che prevede a Napoli l'organizzazione di una serie di iniziative e manifestazioni tese a ricordare le vittime innocenti delle mafie e l'impegno contro i tentacoli della criminalità organizzata.

"In Campania - spiegano i promotori - sono state individuate cinque piazze ideali dove si svolgerà la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle Mafie e saranno Napoli, Avellino, Aversa, Benevento e Salerno nelle quali verranno ricordate le oltre 900 vittime innocenti uccise per mano mafiosa. Semplici cittadini, magistrati, giornalisti, uomini e donne senza distinzione che hanno pagato con la propria vita il contrasto alle logiche della criminalità e del malaffare".

Per l'occasione sarà organizzato lunedì 21 marzo un corteo che partirà  alle 9.00 da Piazza del Plebiscito per arrivare alla Rotonda Diaz dove alle ore 11:00 inizierà la lettura degli oltre 900 nomi delle vittime innocenti in simultanea con altri 1000 luoghi di Italia. Prevista la partecipazione di Luigi de Magistris e di Alessandra Clemente.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Festini a luci rosse, il Cardinale Sepe sospende il parroco

    • Cronaca

      L'ultimo addio della città al regista Pasquale Squitieri

    • Cronaca

      Accoltellato con 15 fendenti in via Crispi, arrestato 16enne

    • Incidenti stradali

      Incidente stradale all'alba: muore un 19enne

    I più letti della settimana

    • La nuova folle moda delle baby gang napoletane: pistola in faccia, ma non per rapina

    • Infarto mentre guarda Real Madrid-Napoli: muore un tifoso azzurro

    • Avvocatessa balla "Occidentali’s karma" nell’aula del tribunale: è polemica

    • Bare abbandonate nel cimitero di Poggioreale: "È un'offesa"

    • Quattro anni e mezzo allo stalker di Quagliarella: "Giustizia è fatta"

    • Sanità, uditi spari in vico Carrette: si indaga

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento