Giocattoli contraffatti, maxi sequestro a San Giuseppe Vesuviano

I carabinieri della zona hanno rinvenuto palloncini, pistole, macchinine e portapenne, tutti realizzati al di fuori di ogni normativa in materia di sicurezza. La vendta avrebbe assicurato 10mila euro

Sequestro di giocattoli

I Carabinieri di San Giuseppe Vesuviano, guidati dal maresciallo Giuseppe Sannino, hanno sequestrato circa 800 giocattoli contraffatti e realizzati al di fuori di ogni normativa in materia di sicurezza, pronti ad essere immessi sul mercato in vista delle festività natalizie, per un valore complessivo di circa 10mila euro.

Il blitz, come riferisce Cronache di Napoli, è stato eseguito all'interno di un deposito gestito da un cittadino di nazionalità cinese, residente nella zona.

Dopo una lunga ed attenta attività infoinvestigativa, i militari, una volta sul posto, hanno controllato in ogni scaffale del deposito, fino a ritrovare la merce ben nascosta all'interno di scatole in un ripostiglio della struttura.

Palloncini, pistole, macchinine e portapenne, tutti rigorosamente contraffatti e di provenienza illegale, perchè sprovvisti del marchio CE. Il gestore del magazzino è stato così deferito all'autorità giudiziaria per violazione delle norme sulla commercializzazione di giocattoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento